Caisse_dEpargnebruseghin

Il “brusego” si accasa alla Caisse d’Epargne. E lo fa per una cifra niente male, secondo le voci il contratto biennale porterebbe nelle casse del ciclista veneto ben 740.000 euro complessivi. Fatto sta che la Lampre perde, dopo 4 anni di fedele militanza, uno dei suoi pezzi pregiati. Adesso non rimane che sperare, per loro, nel rinnovo del campione del mondo Ballan che, anche se in odore di addio, si è appena aggiudicato il giro della Polonia, prima vittoria con la maglia iridata sulle spalle.

Intanto ieri è stata confermata la positività al “Cera” di Danilo Di Luca e probabilmente anche il suo ritiro. Notizia che, per quanto mi riguarda, risulta abbastanza scontata, ma che prolunga il dolore per ciò che stanno facendo a quello che credo sia lo sport più popolare al mondo, e nel senso che è del popolo e per il popolo. Come si dice nell’ambiente l’unico sport che ti viene a trovare a casa e che non ti costringe a spostarti da qualche parte per vedere i tuoi idoli. Purtroppo sono sempre meno quelli che si meritano tali aggettivi…

Annunci