berlin-2009

Giuseppe Gibilisco in finale, e con carattere. Nella gara di qualificazione salta al primo tentativo 5, 45m, passa dieci cm sopra e salta ancora al primo tentativo. Poi sbaglia due volte il 5,65m, ma alla terza salta. Carattere del campione che fu, che finalmente torna in una finale che conta, e forse, a 30 anni non è poi così tardi per qualche nuovo risultato. In fondo la classe c’è, c’è sempre stata, non si inventa, non si compra e, soprattutto, non si perde. Lui si dice in buona condizione, speriamo che il resto serva a qualcosa, speriamo che ci metta “quel non so che” in più. Altrimenti speriamo in Alex Schwazer o Antonietta Di Martino, rischiamo veramente di tornare a casa senza una medaglia, direi che siamo allo sfascio…

Annunci