boxe 2009

Gran match quello di Clemente Russo.
Il pugile italiano, campione del mondo in carica, ha battuto il forte e temuto kazako Vassilly Levit, ventunenne grande promessa della noble art.
14-4 il finale in favore dell’azzurro, che conferma così i proclami delle settimane scorse in cui si dichiarava in grande forma, addirittura migliore di due anni fa a Chicago dove vinse il titolo mondiale.

clemente russo

Bene anche Alessio Di Savino, peso piuma azzurro, che elimina il cinese Yang Li con un secco 13-4 molto difficile da pronosticare.

Male invece il peso welter Alessandro Marziali, eliminato dall’israeliano Kostantin Snigour per 11-4 e il mediomassimo Gianluca Rosciglione (solo 18 anni), sconfitto con un netto 15-1 dall’ecuadorial Carlos Gongora (ventenne). Il punteggio non lascia alibi per l’Italiano che, ancora molto giovane, dimostra di avere molto da imparare.

Annunci