Che erano due turni fondamentli lo si sapeva da tempo. Quello che sembrava possibile era un rientro in classifica del norbegese Aksel Lund Svindal. E invece a rientrare è stato Cuche, capace di vincere super G e discesa in due giorni.
Ma bene è andata anche a Benjamin Raich, che allunga su Janka grazie a sue buoe prestazioni e non buonissime altrui.

Con i due speciali fa 100 punti tondi, riuscendo nell’impresa di arrivare 4 volte quarto consecutivamente fra i pali snodati. Bene, molto bene, Giuliano Razzoli che a Kitzbuhel si prende il terzo posto nella pazza iornata di Felix Neureuther. Secondo Lizerouz.
Ma lo slalom era valido anche per la classica combinata che si svolge sulla Streif. Combinata dominata da Kostelic, che precede Zurbriggen e Raich, capace di racimolare altri 60 ottimi punti per la classifica.

La stagione è ancora aperta, quel che sembra improbabile però è la vittoria di Svindal, sempre più lontano dalla testa anche se sembra in recupero di condizione. Il norvegese non molla mai, è vero, ma stavolta sembra battuto.

Sorpresa poi anche a Schladming, dove vince Herbst, ma davanti a Zurbriggen, tornato forte nella disciplina che lo ha lanciato ai massimi livelli. Terzo un bel Pranger che toglie il podio a quel Raich che come detto va al quarto posto consecutivo. Alla fine sulla pista austriaca tanto spettacolo, sia dovuto alla pista preparata perfettamente, che ai 50.000 presenti. No, non ho esagerato con gli zeri, proprio cinquantamila erano le persone a bordo del pendio che, durante la discesa di Pranger, ultimo a scendere dopo il primo tempo nella prima manche, hanon addirittura portato la foschia in pista con i fumogeni.
Pazzesco davvero, almeno per noi, povero popolo attento solo alla palla da calciare.

Sul fronte femminile poche le sorprese, con una Lindsey Vonn capace di vincere due discese e un super g a Cortina. Veramente incredibile la statunitense, ormai praticamente imbattibile nella velocità.
Non imbattibile però fra le porte più strette, è in gigante infatti dove soffre di più. E proprio a Cortina salta di nuovo, non va a punti e lascia acora qualche speranza alla Riesch, che chiude ottava nel giorno del ritorno alla vittoria di Tanja Poutiainen.

Chiudo parlando di quello che a me sembra uno scandalo. La Fis ha deciso che l’anno prossimo non si disputerà il Super G di Kitzbuhel per inserire al suo posto una supercombinata.
Brutto, molto brutto, soprattutto dopo lo spettacolo di quest’anno.
Credo che la federazione stia facendo scelte suicide, sempre più spazio a supercombinata, con grande assenza di pubblico e spettacolo in pista. Purtroppo l’ostinazione di qualche dirigente sta togliendo lo spettacolo e qualche gara a discipline some Super G e gigante che sono, per certi versi, le più belle e tecniche del circo bianco.
assurdo questo comportamento, spero vivamente che qualcuno si ribelli, magari proprio gli organizzatori di Kitz, che potrebbero non voler sottostare a stupidi ordini dall’alto…

Annunci